Scuola, mancanza di una soluzione definitiva

Si rischia di doversi abituare ad anni scolastici e corsi di formazione divisi tra didattica a distanza e lezioni in presenza, serve una soluzione!

Avevo passato, giustamente, mi sento di dire, la palla agli organi di competenza in materia di scuola. Purtroppo però i dati sono sconcertanti. La decisione dello stato di interrompere le lezioni in presenza e trasferire tutto e tutti dietro un schermo video sembra non abbia sortito alcun effetto positivo. Stravolte le regole e le abitudini di entrambi i ruoli, quello del docente e quello dello studente, ci si trova spesso a dover superare migliaia di ostacoli per poi ottenere molto poco a livello di profitto.

La riconquista dello spazio fisico e il confronto con i compagni di scuola sono solo due dei motivi che spingono i ragazzi a rivoler tornare dietro i banchi invece che continuare da casa.

I modelli ibridi, quelli su cui si sta lavorando, dovranno, secondo il mio modesto parere, pendere molto di più verso la didattica in presenza e lasciare poco spazio alla DaD.

A conferma di tutto ciò ci sono le difficoltà dei ragazzi a livello psicologico. Problemi di insonnia, aggressività verso se stessi o gli altri, irritabilità e ansia.

Oggi si ritorna a scuola ma per quanto durerà?

Perché non adottare un sistema definitivo di sicurezza che possa proteggere i ragazzi durante le lezioni senza che siano le vittime sacrificate di un così poco efficiente modello di gestione del virus?

I ragazzi accusano noia e stress dietro un computer. Ed è facile intuire perché.

Se la colpa, come spesso sento dire è dei trasporti, bisogna che i soldi destinati all’Italia vengano investiti per superare questo problema. Permettere agli studenti di poter mantenere le distanze sui bus, sui treni e così via  e una corretta gestione degli ambienti di lavoro potrebbe essere la chiave di volta?

Io credo di si.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter

Clicca QUI
X