Mia madre vuole essere mia amica

All’inizio era divertente condividere tutto con mia madre ma adesso è troppo

Clara, 15 anni
Ciao Cristina, vorrei avere una madre come quelle delle mie amiche. Voglio dire che le altre madri non permettono alle figlie di fare tutto quello che voglio, le sgridano se si appartano con dei ragazzi, hanno una loro indipendenza e non chiedono loro di confidarsi sulle faccende private. Mia madre invece si comporta come se volesse essere la migliore amica: vuole sempre venire con me per fare qualunque cosa, anche per uscire con i miei amici, si veste come me, addirittura mi ha proposto di dormire nella stessa camera così possiamo confidarci i nostri più intimi segreti! Quando ero più piccola questa cosa non mi dispiaceva e la lasciavo fare ma adesso comincia a darmi molto fastidio, non ho la mia privacy, le mie amiche non mi chiamano più perché sanno che se esco viene anche mia madre. Non so cosa fare, vorrei parlare con lei ma non voglio ferirla; si è sposata molto presto e credo che non abbia vissuto a pieno la sua giovinezza. Non ha amiche e con mio padre il rapporto è quasi nullo. Io sono anche figlia unica quindi non ho un fratello o una sorella con cui condividere questa situazione. Cosa posso fare?

Ciao Clara,
la situazione non è per niente semplice da un certo punto di vista: una madre come la tua può far male tanto quanto una madre assente. Il troppo non va mai bene. Per i tuoi quindici anni mi sembri una ragazza matura che sta ragionando sul da farsi senza voler far soffrire la mamma ma che pretende la sua libertà. Ora, è bene prima di tutto stabilire i confini fisici. Devi trovare il coraggio di esprimere i tuoi sentimenti a tua madre, se non riesci a parole, scrivile una lettera. Confessale che le vuoi molto bene ma che condividere la stanza ti sembra eccessivo, che desideri passare del tempo solo con le tue amiche e che soprattutto, vorresti vedere una madre con un suo stile e una sua indipendenza. Sarà un passo importantissimo per te, per lei e anche per tuo padre che probabilmente non dice nulla ma si sente messo da parte dal rapporto con voi e pensa di non servire a nulla. Riprenditi la giovinezza, non è tua la responsabilità del fatto che tua madre non ha vissuto la sua. Ti mando un grosso in bocca al lupo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter

Clicca QUI
X