Intervista al cantante Mirco Pio Coniglio

Dopo la fama a “The Voice” nel team di Francesca Renga, torna Mirco Pio Coniglio

  • QUANDO E COME E’ NATA LA TUA PASSIONE PER LA MUSICA?”Mi piace dire che sono nato insieme alla musica perché i primi ricordi che ho sono legati alle canzoni. Non ricordo un momento ben preciso in cui ho capito che volevo cantare ma ricordo che a 3 anni ascoltavo le cassette dei Matia Bazar e della Pausini, non c’erano ancora i cd. Facevo questo nei lunghi viaggi in treno con mia mamma e insieme iniziavamo a cantare. Poi a 4 anni mi sono iscritto da solo al primo concorso e la sera ho semplicemente ho detto ai miei genitori che dovevo esibirmi sul palco!

 

  • DOPO TANTE ESPERIENZE, TRA CUI “IO CANTO”, ARRIVIAMO AL 2018 CON LA PARTECIPAZIONE A “THE VOICE” NEL TEAM DI FRANCESCA RENGA.The Voice è capitato per caso. Ero in un periodo di stallo e quasi distrattamente mentre prendevo un caffè al bar, ho letto sul giornale che sarebbe ripreso il concorso canoro. Ho ricercato una mail alla quale il giorno stesso ho inviato una mia cover. Il giorno dopo, ho ricevuto una telefonata dalla redazione di “The Voice” e sono scoppiato a piangere di gioia con i miei genitori. E’ stato impegnativo affrontare il palco e i giudici, anche perché da poco era mancata una mia cara amica e io ero in un vortice di emozioni. Però, una volta che ho iniziato a cantare, non ho pensato ad altro e sono arrivato fino in fondo!

 

  • CHISSA’ QUANTE RICHIESTE DI LAVORO DOPO QUESTA ESPERIENZA. RACCONTACI.In realtà quello che mi è successo dopo “The Voice” non è stato bello, ho avuto un’esperienza poco felice con un’etichetta discografica indipendente che non ha gestito bene la mia figura e la mia popolarità. Mi sono ritrovato senza serate da fare e a poco poco, mi sono spento.

 

  • POI E’ ARRIVATA LA PANDEMIA E ANCHE QUESTO HA SPENTO I MICROFONI.
    FINO AD UN PAIO DI MESI FA, QUANDO MIRCO, HA DETTO BASTA. CHE COSA HAI FATTO?Sì, ero stufo di poltrire sul divano. Ho capito grazie ad una persona incontrata per caso, che dovevo andare a prendermi il successo, partendo dalla ricerca di un Producer. Così ho fatto e adesso sto per uscire con un nuovo singolo estivo pazzesco!

 

  • COLLABORI ANCHE CON UN PRESTIGIOSO BRAND DI ABBIGLAIMENTO MILANESE:
    CVG GOLD. Adoro! Con CVG GOLD,  ho creato una collaborazione diciamo a lungo termine, in quanto si è creata una sinergia tra brand e artista e non solo tra brand e progetto. Il loro stile è unico, vi consiglio di andare nei loro negozi e di approfondire la loro storia sul sito Chi siamo – CVG Gold

 

  • HAI UN MOTTO, UNA FRASE CHE TI ISPIRA E CHE VUOI DONARCI?Ho un tatuaggio sul polso che mi è stato fatto “al buio” ma che rispecchia esattamente la mia mentalità: NEVER GIVE UP, ovvero non arrenderti mai. Ed è proprio così, mia madre me lo dice sempre: occorre reinventarsi e tentare, sempre.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter

Clicca QUI
X